Kayak nella Riserva Naturale di Bandella e Valle dell’Inferno

Sulla rotta degli antichi Foderi da Ponte del Romito alla diga di Levane

Località: Bandella e Levane
Itinerario: Kayak Escursionismo
Periodo migliore: tutto l’anno
Età minima: 12 anni
Lunghezza e durata: da 6 a 10 Km – 3 ore ca. (orario da concordare e variabile a seconda della stagione)
Costo: Costo: individuale 130€; 2 persone = 75 €/persona; da 3 a 4 persone = 55 €/persona
Difficoltà: adatto anche a principianti.

Kayak nella Riserva Naturale di Bandella e Valle dell’Inferno: bellissima escursione lungo pareti rocciosi, fra i canneti del suo braccio laterale e rive boscose. Il nome Val d’Inferno risale a prima della costruzione della diga quando il fiume scorreva in questo tratto tra gole roccioso rendendo la navigazione sui foderi (zattere fatte di tronchi) estremamente pericolosa.

L’elemento caratterizzante è costituito dal vasto specchio d’acqua (3,4 milioni di metri cubi) del bacino della diga dell’ENEL in prossimità di Levane. Dal Ponte del Romito fino alla diga ENEL, l’Arno ha eroso per una profondità di diverse decine di metri i sedimenti lacustri di diversi periodi geologici e in alcuni tratti, come in prossimità del Castellare, il fiume scorre in un letto incassato nella roccia. Il paesaggio vegetale è costituito da vaste aree boscate (per lo più cerrete) localizzate nei versanti direttamente esposti verso l’invaso e da modeste superfici occupate da arbusteti e colture agrarie. Lungo le sponde e nei numerosi “borri” sono presenti formazioni ripariali arboree a dominanza di salici e pioppi e formazioni ripariali degradate con robinia. Nell’Ansa di Bandella si trovano interessanti formazioni palustri.

Acquista la tua escursione in Kayak. Sarai in grado di aggiungere il numero di persone direttamente su paypal

Marchi di accettazione PayPal

Quota Escursione